Quando fare informazione è anche intrattenimento

L’Iphone argomento del video qui sotto non è il vero protagonista…

Il giornalista del New York Times, David Pogue, è il vero protagonista!

E’ un giornalista che tratta in modo scanzonato, ma comunque preciso e puntuale nelle sue recensioni, temi di tecnologia per il famoso giornale americano.

E’ sicuramente un rappresentante di una categoria di informatori che sa muoversi nell’attuale contesto multimediale offerto dalla rete e lo fa con creatività e stile.


Un’occasione sprecata…

Valentino Rossi ama complicarsi la vita…

Avrebbe potuto recuperare dei punti al giovane australiano Stoner e invece gliene ha concessi altri 11… Ed è andata bene!

La nota positiva è arrivata invece da Capirossi e in parte da Melandri.

Finalmente con dei mezzi all’altezza, malgrado le gomme, sono riusciti a far vedere un po’ di spettacolo e a fare dei buoni piazzamenti.

Le gomme giocheranno un ruolo fondamentale nel prosieguo delle prossime gare…

MotoGP

Anche oggi nelle prove della MotoGP è stato il giovane australiano Stoner a menare le danze.

Le Honda sembrano andare un po’ meglio, tanto è vero che Melandri è riuscito finalmente a fare una qualifica onorevole, classificandosi al terzo posto.

Pedrosa è sempre il migliore delle Honda ufficiali, mentre la Kawasaki progredisce sempre di più con De Puniet al 4° posto. Bisognerà vedere il comportamento in gara…

Capirossi sembra andare finalmente meglio con una moto che non gli si addice molto, mentre Rossi è al sesto posto. Speriamo che il passo di gara sia consistente e che le gomme Michelin lo assistano.

Si conferma il buon momento della Suzuki, con Hopkins 5°

Pazzie orientali

E’ incredibile come in oriente si riescano a realizzare cose che per noi occidentali sarebbero impensabili.

In Corea si sono inventati questo spettacolo per pubblicizzare la Samsung…

Forse hanno realizzato lo schermo più grande al mondo!

Sarei curioso di sapere quanti pixel umani hanno usato…

E parliamo dell’Iphone…

E’ notizia fresca di stampa che la Apple abbia deciso di distribuire l’Iphone in Italia nella primavera del 2008…

Come mai questa decisione? Problemi con la scelta del gestore di telefonia esclusivo? Strategia di privilegiare altri paesi europei più commercialmente interessanti? Oppure consapevolezza di un certo disincanto da parte di noi italiani di fronte a un telefono, che per quanto accattivante nel design e nell’interfaccia grafica, parte con qualche handicap funzionale rispetto alla concorrenza?

E’ sicuramente da interpretare questa scelta di Apple, ma comunque vediamoci questo simpatico video fatto in occasione della sua presentazione negli USA


Considerazioni in ordine sparso

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi